"Mio fratello che guardi il mondo": immagini e parole per rivivere il convegno di giugno con le "emozioni" di Mogol e Cristicchi

Scritto da Redazione on . Postato in Convegni

Cristicchi e Mogol“Mio fratello che guardi il mondo” è il primo appuntamento del 2019 di Romena incontra. Un appuntamento che ci ha trasmesso "possibilità e speranza", idee importanti per affrontare il tema del rapporto con l’altro, quindi dell’accoglienza, della diversità, del modo in cui viviamo questo tempo di migrazioni, ma anche di come ci poniamo di fronte a ciascun altro essere umano.

Guarda tutti i video ı Video Mogol-Cristicchi
Galleria fotografica

Il convegno si è aperto sabato 1 giugno con un dialogo a distanza con l’ex sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini; la testimonianza di Nicoletta Ferrara di Treviso, protagonista con la sua famiglia di una singolare esperienza di accoglienza a 6 giovani migranti africani; le "emozioni" di Mogol e Cristicchi e lo spettacolo dell'ingegnere-cabarettista Guido Marangoni.
La domenica (2 giugno, festa della Repubblica) è stata nel segno del diritto insieme al giornalista Domenico Quirico (autore di numerosi reportage sulle migrazioni e a suo tempo rapito dall’Isis); Vidur Bharatram, pronipote del Mahatma Gandhi e animatore di tante iniziative per la pace e Agnese Moro, figlia dello statista ucciso dalle Brigate Rosse. "La persona è al centro di tutto - conclude Agnese Moro citando il padre Aldo - perché ogni persona deve avere il proprio libero respiro. In questi due giorni noi abbiamo parlato della nostra democrazia: o il diritto si accetta tutto oppure, se togli un mattone, cade l’intero sistema. Nella nostra Costituzione l’idea fondamentale è che ciascuno può tornare e fare il suo dovere. Avere una pena che non finisce mai è sbagliato, perché mette in discussione l’intero sistema democratico. Se neghi a una persona la possibilità di tornare libero vuol dire che neghi la persona stessa. Non dobbiamo aspettare qualcuno che arrivi e ci liberi. Credo che da questi due giorni abbiamo sentito l’importanza di fare qualcosa di vero. Cosa posso fare io, oggi, perché le cose cambino? Cerchiamo di agire, di andare da soli e non aspettare liberatori”.

DSC_3741.jpgDSC_3713.jpgDSC_3786.jpgDSC_3615.jpgDSC_3864.jpgDSC_3655.jpgDSC_3779.jpgDSC_3726.jpgDSC_3704.jpgDSC_3647.jpgDSC_3834.jpgDSC_3854.jpgDSC_3910.jpgDSC_3886.jpgDSC_3769.jpgDSC_3645.jpgDSC_3913.jpgDSC_3832.jpgDSC_3611.jpgDSC_3610.jpgDSC_3894.jpgDSC_3760.jpgDSC_3882.jpgDSC_3875.jpgDSC_0171.jpgDSC_3712.jpgDSC_3683.jpgDSC_3912.jpgDSC_3629.jpgDSC_3625.jpgDSC_0014.jpgDSC_3649.jpgDSC_3883.jpgDSC_3845.jpgDSC_3765.jpgDSC_3707.jpgDSC_3826.jpgDSC_0204.jpgDSC_0108.jpgDSC_3689.jpgDSC_0110.jpgDSC_3813.jpgDSC_3608.jpgDSC_3785.jpgDSC_3829.jpgDSC_3635.jpgDSC_0107.jpgDSC_0085.jpgDSC_0209.jpgDSC_3626.jpgDSC_0207.jpgDSC_0021.jpgDSC_3840.jpgDSC_3686.jpgDSC_0109.jpgDSC_0135.jpgDSC_0026.jpgDSC_0095.jpgDSC_0039.jpgDSC_3685.jpgDSC_0019.jpgDSC_3848.jpgDSC_0052.jpgDSC_0060.jpgDSC_3860.jpgDSC_0081.jpgDSC_0015.jpgDSC_0105.jpg

Calendario attività 2019

Romena Programma 2019 CopertinaIl calendario completo delle attività di Romena

Visualizza

La rivista di Romena: il "giornalino"

12 Tornare Umani CopertinaPuoi ricevere la versione cartacea del Giornalino a casa tua.
 

Romena Video

Contatti

FRATERNITÀ di ROMENA ONLUS
52015, Pratovecchio Stia (AR)
Come Arrivare (mappa)

Tel. 0575-582060
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 92076490512

Privacy Policy

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Romena!
Clicca sul link "Iscriviti" e scegli la tua provincia di residenza.