Perdono

Perdono, incontro con Lidia Maggi. Esce il 5° libro della "via della resurrezione"

74 7 PerdonoEcco il quinto libro sulle parole della Via della Resurrezione nato da un incontro con la pastora e teologa Lidia Maggi, amica di Romena da molti anni, alla quale abbiamo chiesto di riflettere con noi sul perdono. Parola non  facile da affrontare, perché muove emozioni che sconfinano nel dolore, nelle offese e nei rancori, nei rivoli e nelle pieghe dei nostri sentimenti delusi o traditi, nella nostra identità che si ribella al male ricevuto. Cosa vuol dire veramente perdonare e cosa invece non è vero perdono?

Scheda del libro e acquisto on line

 

Via della Resurrezione: comincia la quinta tappa dedicata alla parola Perdono

PERDONO bannerIl nostro percorso lungo la via della Resurrezione è arrivato alla quinta tappa: quella dedicata alla parola Perdono. Svilupperemo questa parola nel corso dei mesi di gennaio e febbraio. Lo faremo inserendo in questi spazi riflessioni, spunti, interventi. Lo faremo attraverso la pubblicazione del quinto libro della collana dedicata alla via della resurrezione: questa volta ascolteremo le bellissime riflessioni di Lidia Maggi, pastora della chiesa battista, raccolte da Maria Teresa Abignente. Infine ci ritroveremo tutti insieme sabato 25 febbraio per un pomeriggio di riflessione su questo tema, all'auditorium di Loppiano, in Valdarno, non lontano da Firenze.

Calendario 2016-2017

Copertina Calendario 2016 17Il calendario completo delle attività di Romena

Visualizza o scarica

Giornalino di Romena

16 2 Cosi come seiLeggi l'ultimo numero
"Così come sei"
Autunno n°2/2016

Come richiedere il Giornalino

Romena Video

Contatti

FRATERNITÀ di ROMENA
52015, Pratovecchio (AR)
Come Arrivare (mappa)

Tel. 0575-582060
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.I. 02149810513
C.F. 92076490512

Privacy Policy

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Romena!
Clicca sul link "Iscriviti" e scegli la tua provincia di residenza.

Condividi!

Condividi le pagine della Fraternità di Romena su Facebook, Twitter o Google+