Un battesimo a Quorle

Cari amici,
eccoci con le penultime di Quorle!
Settimana scorsa , a metà luglio abbiamo celebrato il battesimo di Teresa la nipotina italo brasiliana , figlia di Paolo, fratello di Elena.

E’ stata una bellissima occasione per avere don Gigi con noi per inaugurare la fonte battesimale che era sparita da una quarantina d’anni dalla Chiesa di Quorle. Grazie ai ricordi di Marsiglia, una donna anziana nativa di Quorle, siamo riusciti a risalire alla sua forma originaria.

un battesimo a quorle foto 1

Daniel, scalpellino di Poppi ( svizzero!) l’ha scolpita con le sue mani, Valeriano Giuntini ha intonacato la nicchia, Francesca Gattuso ha restaurato l’acquasantiera. Franco Mencucci ha offerto l’impianto luci naturale grazie alla sua vetrata che rifletteva i colori sul suolo della chiesa e Giuseppe Lombardi ha ridotto l’ altezza del vecchio altare di legno che risultava un po’ troppo imponente. Fernando ha comprato i tappeti di cocco. Beppina ha offerto dei fiori rosa del suo orto per decorare la chiesa, abbiamo sistemato con dei nuovi cuscini la chiesa e la cappellina per rimanere in un quello stile semplice e curato che dà gioia agli occhi e al cuore.
Insomma l’eremo e la chiesa erano davvero uno splendore!

un battesimo a quorle foto 2

Ognuno ha quindi contribuito, chi prima, chi durante, chi dopo il battesimo a fare di questa celebrazione una festa per la comunità locale, le famiglie presenti , per l’eremo e la fraternità. La piccola Teresa ha dunque inaugurato la fonte battesimale e ha rivestito il ruolo della sorellina maggiore di tutti quei bambini che  festeggeranno dopo di lei a Quorle, l’entrata nella famiglia cristiana.

Al battesimo erano presenti tre generazioni ma anche tre continenti quello americano con il Brasile (paese d’origine della mamma), quello nostro europeo italiano, e quello africano con la presenza di due amiche mozambicane.

La festa è stata densa di emozioni: la sera prima  del battesimo con una condivisione spontanea su pensieri, emozioni, domande sul senso del battesimo , sulla famiglia e sull’amore in generale. Un bel cerchio di ricordi, emozioni, pensieri, propositi, preghiere. Tanta commozione, un parente anziano ci ha addirittura scritto di essersi sentito rinato e  ribattezzato in quest’ occasione così ricca di bellezza e umanità.

Don Gigi ha unito i nostri cuori ed è riuscito a toccarci con il suo messaggio autentico e la profondità delle sue parole: ci ha ricordato lo sguardo e le orecchie dei bambini sempre aperti alla scoperta, il senso del camminare. Ci ricorda che Gandhi diceva che Dio camminava a piedi.

Come genitori ci ha ricordato quanto è importante vivere in amore , in autenticità, imparare a “togliere” nell’educazione con i figli, e non solo a dare, ha sottolineato l’importanza di insegnare ai propri figli togliersi di dosso le maschere e le paure per poter camminare nella vita. Ha ricordato l’importanza di insegnare il senso della fatica che ci richiede la realizzazione dei propri sogni.

un battesimo a quorle foto 3

Abbiamo goduto insieme un momento bellissimo in una Quorle immersa nel profumo del rosmarino e della lavanda e accompagnata dal canto del rigogolo. Un eremo reso splendido dal lavoro di tanti, di tutti voi, di coloro che con generosità fanno vivere e splendere questo luogo di accoglienza speciale.

Grazie
Wolfgang e elena

Calendario attività 2019

Romena Programma 2019 CopertinaIl calendario completo delle attività di Romena

Visualizza

La rivista di Romena: il "giornalino"

13 Mio fratello CopertinaPuoi ricevere la versione cartacea del Giornalino a casa tua.
 

Romena Video

Contatti

FRATERNITÀ di ROMENA ONLUS
52015, Pratovecchio Stia (AR)
Come Arrivare (mappa)

Tel. 0575-582060
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 92076490512

Privacy Policy

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Romena!
Clicca sul link "Iscriviti" e scegli la tua provincia di residenza.

Condividi!

Condividi le pagine della Fraternità di Romena su Facebook, Twitter o Google+