Echi di Quorle Aprile 2012

Carissimi,
con il mese di Aprile siamo entrati nella stagione dell'accoglienza. Con il prezioso
aiuto dei volontari durante il campo di lavoro, abbiamo potuto presentare Quorle nella sua  veste piu' bella,  il resto l'ha fatto la natura. Un distesa di fiori e il concerto degli uccelli diventavano la cornice degli eventi intorno a Pasqua.

Settimane di vita condivisa
Nelle settimane prima e dopo Pasqua ci siamo dedicati a giorni di vita semplice, fraterna e
di lavoro. Camminando presto al mattino abbiamo accolto giorno per giorno i nuovi arrivi della natura. Il cucu' è arrivato il 3 Aprile, un giorno prima del detto popolare. Le rondini si sono date da fare a creare il nido e con i primi giorni di caldo si affacciavano le serpi. Con mani unite abbiamo sistemato l'orto, quest'anno non mancano le patate: gialle, rosse e blu, tutto nel segno della biodiversità. Le patate blu, preziose perché si conservano bene in cantina, sono diventate rare. Abbiamo promesso a Vandana Shiva e al suo gruppo nell'inconto dello scorso anno, di piantarle. E' nata una piccola banca dei semi ed iniziamo a custodire semi che ci vengono regalati o che raccogliamo qui. I giorni di vita condivisa erano accompagnati con letture. Il terzo capitolo del libro di Martin Buber "Leggenda del Baalschem" ci ha impegnato sul mistero dell'intenzione, un tema fondamentale sia per il cammino personale sia per l'opera della vita condivisa in comunità.

Settimana di accoglienza pasquale per famiglie

Con gioia abbiamo vissuto i giorni di Pasqua, Quorle è diventata un piccolo paesino pieno di bambini e adulti che vivevano in un ritmo comune. I 15 bambini giocavano serenamente e non vedevano l'ora di andare con Wolfgang per la "favolosa" passeggiata, rientravano con ardore e non mancavano esperienze straordinarie: chi ha mangiato le viole? chi ha trovato popo' del lupo? e il gruppetto che faceva finta di essere lupacchiotti e ululando spaventavano i cani del paese vicino? o il buffo momento durante la notte quando Wolfgang chiamava l'allocco e la risposta arrivava da un cane... Il momento culmine è stata la Messa di domenica mattina celebrata da don Luca Buccheri, con passione tutti hanno preparato questa Messa, i colori dei fiori e 7 canti accompagnati da fisarmonica e clarinetto hanno reso vivace questo momento di gioia.
"Chi pianta un albero crea futuro". Con gioia e divertimento abbiamo piantato un melo e un pero, onestamente non sappiamo quale é chi... I bambini hanno scritto il loro augurio per questi alberelli e piantato i loro bigliettini insieme alle radici e al compost di nostra amorevole produzione.
Ecco le foto che raccontano queste esperienze (grazie a Piero Checcaglini)

{module RokSlideshow Pasqua_Quorle_famiglie_2012}


Non poteva mancare la musica: "per fare un tavolo ci vuole il legno, per fare il legno ci vuole l'albero...".
Fiduciosamente aspettiamo il frutto, cosi' saremo sicuri di chi é chi...
Grazie ad un gruppetto di volontari questi giorni di accoglienza si sono svolti in grande serenità.


Verifica primo corso
Un gruppo ha verificato il suo percorso dopo aver vissuto insieme il primo corso a Romena. La verifica è un momento particolare da un lato il ritorno nel gruppo (e ricordarsi il bene comune aiuta e rinnova)  dall'altro lato permette di formulare il vissuto dopo l'esperienza del gruppo, quello fatto a casa. Dall'inizio del cammino di Romena abbiamo inteso questa esperienza del corso, come un passaggio. Un passaggio che permette di nutrirsi e di portare il bene imparato nella vita quotidiana, a casa. Romena con le sue attività intende offrire elementi per arricchire o migliorare la propria qualità di vita.  E' prezioso poter riflettere insieme su questo, e ci fa piacere offirire casa, la natura e il silenzio per questi momenti.

Incontro famiglie e bambini
E' stato un piacere accogliere un gruppo di famiglie solidale, con  loro bimbi. Sempre di piu'  singole famiglie cercano nuove forme di vita condivisa sul modello di Bruno Volpi e hanno portato i loro temi nel confronto con Wolfgang. Con una merenda contadina preparata con amore da Vanna e l'uscita tutti insieme nei dintorni di Quorle abbiamo vissuto la nostra giornata. In cammino fermandosi nei luoghi di bellezza abbiamo dedicato attenzione a tutti quegli elementi, quei valori che aiutano a creare legame e libertà. Il percorso "Vincere l'impazienza" ha suscitato molto interesse e ormai le 7 virtu' di quel cammino sono basilari per vivere insieme.

Da fine Aprile si puo' vedere il calendario di Quorle sul sito di Romena cliccando qui. Per tutte le attività si puo' chiedere informazioni o l'iscrizione via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Cari saluti dall'eremo di Quorle
Wolfgang Fasser