Non so dove vadano le persone quando scompaiono,
ma so dove restano.

Il Piccolo Principe

Quando muore una mamma ci si sente sempre orfani, tutti bambini sperduti e abbandonati, e non importa quanti anni si hanno.

È morta la mamma del nostro Massimo Orlandi, la mitica Gemma, lei sempre pronta al sorriso e alla battuta di spirito, lei che paziente aspettava il suo Massimo dalle interminabili riunioni di Romena, lei che ha visto nascere e ha seguito Romena dalla soglia della sua casa, in punta di piedi, come solo le brave mamme sanno fare. Gemma era un po’ anche la mamma di Romena e ci mancherà tanto.

Non possiamo, in questo strano tempore famis, stringerci attorno a Massimo e alla sua famiglia, abbracciarlo quanto e come vorremmo; non possiamo piangere con lui e sorridergli con amore, con quel sorriso che nasce dalle lacrime quando sanno di amicizia vera e fraterna.
Possiamo solo dirgli che gli vogliamo bene e che cercheremo, timidamente, sommessamente, di avvicinare un poco il cielo alla terra. Per farlo sentire meno solo.

E mentre Gemma vola finalmente libera noi, quaggiù, ruberemo l’azzurro dei suoi occhi per donarlo a Massimo, perché respiri lo stesso cielo. Lo stesso infinito.

“ROMENA IN ASCOLTO”: speciale dicembre
in contatto telefonico con Wolfgang Fasser

Dal 10 al 30 dicembre, per due ore, dalle 17 alle 19 chiamando 353 356 44 88, Wolfgang Fasser, custode dell’eremo di Romena a Quorle, si mette a disposizione di chiunque voglia contattarlo. In particolare sarà disponibile telefonicamente anche nella vigilia di Natale, il 24 dicembre, a partire dalle ore 16 fino alla mezzanotte.

COMPAGNI DI VIAGGIO: le comunità ai tempi del covid
tutti i video

Come vivono le comunità che sentiamo più vicine in questa fase di emergenza? Che riflessioni possono condividere in questo momento in cui non possono accogliere e incontrare le persone?
Per saperlo abbiamo organizzato un percorso di due settimane che ogni giorno ci porta nella rete dei compagni di viaggio di Romena: comunità, persone, piccoli eremi in varie parti d’Italia che sentiamo particolarmente vicini.

“La marcia dei sogni”
la favola che fa incontrare genitori e figli con la forza dell'immaginazione

Esce oggi, per le edizioni Romena, un libro di favole, “La marcia dei sogni” pensato per tutte le famiglie, per creare ponti di incontro e di relazione tra adulti e bambini. Il libro, scritto da Chiara Bini, giornalista e scrittrice e illustrato da Roberta Ripaoni, contiene otto favole, e porta con sé, la scia di […]

Copy link