4 ottobre: “Amare le fragilità”
ritorna la domenica delle famiglie

Ritorna l’appuntamento dedicato alle famiglie domenica 4 ottobre, con momenti di incontro, di riflessione e di festa, in cui genitori e figli hanno spazi autonomi o condivisi.
La giornata si apre con le lodi delle ore 11 in pieve insieme a don Luigi Verdi. A seguire gli adulti si incontrano sul tema della giornata, accompagnati da Pierluigi Ricci, educatore, formatore e collaboratore di Romena, mentre i bambini avranno un loro spazio e un’adeguata animazione.

Per informazioni e adesioni: famiglie@romena.it – Matteo 320 61 86 912 (dal lunedì al venerdì dalle ore 20.30)

Si ricorda di osservare le misure preventive stabilite per questo periodo speciale: utilizzo della mascherina e distanziamento fisico.
Per il pranzo: sono disponibili spazi all’aperto dove consumare pranzo al sacco ed è aperto il ristoro-bar caffetteria con panini, schiacciate, dolci e bevande.
NON è al momento attivo il servizio di ristoro con pasto a vassoio presso la cucina “Il Chiostro”.

Domenica 16 gennaio 2022: commento al vangelo di Luigi Verdi

Torniamo a conservare disponibile il cuore all’attenzione e alla gioia. La gioia è il nostro sogno, il suo rito è quello dell’amore al suo sorgere. Luigi Verdi

“Desmond Tutu, un grande maestro di vita”
conversazione con Wolfgang Fasser

È scomparso pochi giorni fa, ma la sue opere continuano a camminare con tutti noi. Wolfgang Fasser in questa conversazione online con Massimo Orlandi, ci aiuta a conoscere più da vicino il grande vescovo anglicano, premio Nobel per la pace, protagonista, insieme a Nelson Mandela, della liberazione del popolo sudafricano dall’apartheid. Wolfgang racconta come le […]

Ogni Giorno 2022 “Fratelli e Sorelle”
l'agenda di Romena

È disponibile anche online su www.romenaccoglienza.it, oltreché presso il punto vendita della Fraternità, la nuova agenda Ogni Giorno 2022, dedicata al tema della “fratellanza”. Dopo un lungo tempo di deserto, di attraversamento della terra del “distanziamento sociale”, sentiamo il bisogno di soffiare sul vento della prossimità, per non dimenticare di sentirci “fratelli tutti” accogliendo l’invito […]