Domenica 21 giugno, il commento al vangelo di don Luigi Verdi

Non abbiate paura…quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio predicatelo sui tetti. 

Mt 10,26-27

“La paura è il nemico originario: per paura mi sono nascosto, dice Adamo, per paura ho nascosto il talento, dice il servo al suo padrone.
La paura – afferma don Luigi – si installa nel nostro cuore, lo scava fino a toglierci ogni forza, furtivamente corrode i fili che congiungono Dio all’uomo. Vince la paura solo la fede; quella di chi ha il coraggio di chiudere gli occhi e procedere al buio. Una fiducia che si lascia dietro tutte le forze e le certezze che abbiamo dentro, che non crede a se stessa e neppure al favore delle circostanze delle proprie forze, ma crede in Dio e si abbandona.
Seguiamo anche noi la follia di Gesù, cerchiamo di uscire da questi mesi di fatica, di difficoltà con la voglia di ricominciare ed esultare per l’esistenza!”

Domenica 16 gennaio 2022: commento al vangelo di Luigi Verdi

Torniamo a conservare disponibile il cuore all’attenzione e alla gioia. La gioia è il nostro sogno, il suo rito è quello dell’amore al suo sorgere. Luigi Verdi

“Desmond Tutu, un grande maestro di vita”
conversazione con Wolfgang Fasser

È scomparso pochi giorni fa, ma la sue opere continuano a camminare con tutti noi. Wolfgang Fasser in questa conversazione online con Massimo Orlandi, ci aiuta a conoscere più da vicino il grande vescovo anglicano, premio Nobel per la pace, protagonista, insieme a Nelson Mandela, della liberazione del popolo sudafricano dall’apartheid. Wolfgang racconta come le […]

Ogni Giorno 2022 “Fratelli e Sorelle”
l'agenda di Romena

È disponibile anche online su www.romenaccoglienza.it, oltreché presso il punto vendita della Fraternità, la nuova agenda Ogni Giorno 2022, dedicata al tema della “fratellanza”. Dopo un lungo tempo di deserto, di attraversamento della terra del “distanziamento sociale”, sentiamo il bisogno di soffiare sul vento della prossimità, per non dimenticare di sentirci “fratelli tutti” accogliendo l’invito […]