fbpx

Domenica 30 maggio: Santissima Trinità

commento al vangelo di don Luigi Verdi

Sono tre, per questo è il Dio dell’attenzione. Sono tre, per questo hanno tanto amore. Sono tre, per dirci quante facce ha la verità.
Noi siamo polvere, loro sono sguardo; noi siamo rigidi e chiusi, loro sono vento; noi distruggiamo, loro creano.
O Dio, al di là della gente ti cerco; non nel tuo nome, se lo dicono;  non nella tua immagine, se la dipingono.
Al di là, più in là, oltre me, sull’altra riva: nel nome del primo, che soffiò vita nella polvere; nel nome del secondo, che ci ha perdonato piangendo; nel nome del terzo, che ci ha rialzato e riportato in vita.

LUIGI VERDI