Il silenzio e le parole: la testimonianza di Franco Vaccari

“Questo tempo non voluto che ci troviamo tra le mani può essere una grande occasione per riscoprire il silenzio, perché dal silenzio le parole prendono forza. Ogni parola ha infatti una forza proporzionale alla quantità di silenzio da cui emerge: è come se ogni parola avesse bisogno di essere inzuppata di silenzio per prendere significato”
E’ questo l’invito che ci giunge da Franco Vaccari per il “Tempore famis” di oggi. Franco, psicologo, è il presidente e fondatore della Cittadella di pace di Rondine: una bellissima realtà alle porte di Arezzo dove giovani di paesi in conflitto vivono e studiano insieme per costruire un futuro di pace. Questo invito al silenzio ci giunge quindi da un uomo di azione, da un grande animatore sociale, umano, culturale. “Mai come in questo momento – spiega Franco – le parole si sono moltiplicate, ma questo eccesso di parole produce il chiacchiericcio, cioè la parola che fa sostanzialmente rumore”.
Ecco dunque la proposta di Franco: “Ripartire dal silenzio” perché “nel silenzio noi possiamo arrivare a stare in contatto con la nostra coscienza” ed è grazie alla coscienza che noi possiamo prendere le decisioni, indirizzare le nostre giornate, che possiamo agire, e non reagire.
“Ognuno di noi – conclude Franco – può essere una voce, una voce che comunica parole che emergono dal silenzio. Cioè dalla nostra coscienza”.

Domenica 16 gennaio 2022: commento al vangelo di Luigi Verdi

Torniamo a conservare disponibile il cuore all’attenzione e alla gioia. La gioia è il nostro sogno, il suo rito è quello dell’amore al suo sorgere. Luigi Verdi

“Desmond Tutu, un grande maestro di vita”
conversazione con Wolfgang Fasser

È scomparso pochi giorni fa, ma la sue opere continuano a camminare con tutti noi. Wolfgang Fasser in questa conversazione online con Massimo Orlandi, ci aiuta a conoscere più da vicino il grande vescovo anglicano, premio Nobel per la pace, protagonista, insieme a Nelson Mandela, della liberazione del popolo sudafricano dall’apartheid. Wolfgang racconta come le […]

Ogni Giorno 2022 “Fratelli e Sorelle”
l'agenda di Romena

È disponibile anche online su www.romenaccoglienza.it, oltreché presso il punto vendita della Fraternità, la nuova agenda Ogni Giorno 2022, dedicata al tema della “fratellanza”. Dopo un lungo tempo di deserto, di attraversamento della terra del “distanziamento sociale”, sentiamo il bisogno di soffiare sul vento della prossimità, per non dimenticare di sentirci “fratelli tutti” accogliendo l’invito […]