La Via dell’Alba “IMMAGINA”: con Antonietta Potente
domenica 12 dicembre, ore 15.00, auditorium di Romena

La quinta tappa sulla Via dell’Alba completa il ciclo di incontri verso il Natale. Un cammino ispirato al percorso realizzato all’eremo di Coltriciano (nei pressi di Romena) che, con parole semplici, vuole aiutarci ad abitare questi mesi difficili e a prepararci al futuro.

Domenica 12 dicembre alle ore 15.00, saremo guidati sulla parola “immagina” da Antonietta Potente, suora domenicana, teologa e grande amica della Fraternità che sarà introdotta da Massimo Orlandi.

‼️ Ingresso libero fino ad esaurimento posti, previa esibizione di green pass, nel rispetto della normativa Covid.

Seguirà la Messa alle ore 16,30 circa.

Vi invitiamo a visitare la nostra libreria dove potete trovare tutte le pubblicazioni delle Edizioni Romena, le novità e gli oggetti artigianali unici realizzati dalla fraternità.
La libreria è aperta tutti i giorni (escluso martedì e mercoledì) con orario continuato dalle 10 alle 17.

Domenica 16 gennaio 2022: commento al vangelo di Luigi Verdi

Torniamo a conservare disponibile il cuore all’attenzione e alla gioia. La gioia è il nostro sogno, il suo rito è quello dell’amore al suo sorgere. Luigi Verdi

“Desmond Tutu, un grande maestro di vita”
conversazione con Wolfgang Fasser

È scomparso pochi giorni fa, ma la sue opere continuano a camminare con tutti noi. Wolfgang Fasser in questa conversazione online con Massimo Orlandi, ci aiuta a conoscere più da vicino il grande vescovo anglicano, premio Nobel per la pace, protagonista, insieme a Nelson Mandela, della liberazione del popolo sudafricano dall’apartheid. Wolfgang racconta come le […]

Ogni Giorno 2022 “Fratelli e Sorelle”
l'agenda di Romena

È disponibile anche online su www.romenaccoglienza.it, oltreché presso il punto vendita della Fraternità, la nuova agenda Ogni Giorno 2022, dedicata al tema della “fratellanza”. Dopo un lungo tempo di deserto, di attraversamento della terra del “distanziamento sociale”, sentiamo il bisogno di soffiare sul vento della prossimità, per non dimenticare di sentirci “fratelli tutti” accogliendo l’invito […]