fbpx

“Non dimentichiamo mai ciò che ora ci manca”
l'intervento di Eraldo Affinati

“Non dimentichiamo mai quello che adesso ci manca”. E’ questo l’invito che con forza ci trasmette Eraldo Affinati. Eraldo è uno dei più apprezzati scrittori italiani, ma è ancora di più un grande educatore: insieme alla moglie Anna Luce Lenzi ha dato vita all’esperienza delle “Penny Wirton” scuole di italiano per immigrati dove ragazzi di tutto il mondo possono accedere a un bene fondamentale per inserirsi nel nostro paese: la conoscenza della lingua. “Ora – ci racconta Eraldo, che più volte abbiamo ascoltato a Romena – le lezioni stanno continuando online, grazie alle piattaforme digitali”. Ma non è la stessa cosa: “Ci manca il sorriso, ci manca la battuta estemporanea, ci manca quell’essenza di umanità”.
“Oggi siamo in una condizione estrema, simile a quella prefigurata da Todoroff quando in un grande libro intitolato “Di fronte all’estremo” ci dice che, nelle condizioni estreme, l’uomo scopre cose che in una dimensione ordinaria non sono percepibili. Perciò quando torneremo “a rivedere le stelle” ricordiamo bene questo isolamento per apprezzare ancora meglio ciò che adesso ci manca di più”.

Natale 2022: libri, oggetti, confezioni speciali
idee regalo originali per tutti

Nuove confezioni regalo sul nostro negozio online www.romenaccoglienza.it: otto diversi pacchetti con libri e oggetti artigianali da acquistare o inviare come regalo con il tuo messaggio di auguri. Ordina subito!

2-6 gennaio 2023: “Vertigine…voglia di volare”
campo invernale giovani

Vogliamo proporvi 4 giorni per lavorare insieme, riflettere, fermarsi, pregare, giocare, divertirci… per scoprire che la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare. Il campo è rivolto a ragazzi e ragazze dai 16 ai 25 anni.

“Passaggio tra gli anni con un cuore acceso”
fraternità di Capodanno dal 27 dicembre al 1 gennaio

I posti in accoglienza sono AL COMPLETO, ma per tutti coloro che troveranno vitto e alloggio nelle strutture vicine a Romena sarà possibile, previa prenotazione, partecipare alle lodi del mattino e della sera e agli incontri pomeridiani.