Grazie a Dio

Grazie a Dio posso stare in casa, avere tempo da dedicare a me stesso, scendere nel profondo della mia vita, ascoltare la voce del mio cuore, riscoprire la bellezza della relazione con chi mi sta accanto e condivide adesso la mia stessa esistenza, gli spazi, i ritmi delle ore che passano.

Trovo necessario leggere la parola di Dio ogni giorno, provare a capire il messaggio utile per questo momento drammatico e pregare il Signore per quanti si trovano a lottare contro il virus mortale.

Mi piace consumare il pane della mensa in compagnia di mia moglie, nella sobrietà, chiamare le persone care alle quali si è legati e dare o ricevere sollievo, conforto, comprensione.

Sento opportuno scegliere alcune cose da fare che siano veramente essenziali per me e gli altri! 

Santo T.