Saremo più veri

Mio marito ha lottato col virus, in lunghissimi giorni, sfinenti e carichi di paura. La vita e la morte si sfioravano nei suoi respiri. 
La solitudine intorno mordeva il cuore, il vuoto oltre la porta di casa era un muro che schiaffeggiava. 
Lontani tutti, lontani tutti coloro che avrebbero voluto o potuto aiutarti. Lontani. 
Ma noi qui, coi figli a sostenerci, attoniti e spaventati. 
Ma qui. Vicini. Uniti. 
L’ amore domestico vince. 
La famiglia è più forte di qualsiasi distacco, solitudine. 
Noi, in un abbraccio che non potevamo darci. Mascherine e guanti non riuscivano a nascondere i nostri occhi negli occhi, le nostre carezze leggere. 
La Vita in uno straccio sulla fronte, in un sorso d’acqua nell’angolo della bocca. 
La Vita in una lacrima che sgoccia sul saturimetro che scende, numero su numero… 
La Vita in un raggio di sole che si appoggia sul tuo cuscino stanco. 

Siamo Vivi. 
Siamo insieme. 
L’ Amore salva, l’ Amore, che nel dolore ti sconquassa… 
Saremo più vivi che mai
Saremo più Veri. 
Signore, grazie. 

C’eri Tu, solo Tu,
dietro le nostre mani,
dentro le nostre mascherine. 
C’eri Tu… 

Lella