Vuoto

27 marzo 2020 ore 18

Con il cuore pesante (ho saputo oggi che un caro amico ha perso la sua battaglia con il virus) guardo il Papa che con il suo incedere lento e affaticato, sembra portare il peso del mondo.

Piazza San Pietro vuota… in una serata nella quale anche il cielo sembra unirsi alle lacrime di tante famiglie.
Basilica di San Pietro vuota, tra splendide decorazioni ed affreschi che in questo momento stridono.

Vuoto… quante volte mi sono seduta nella Pieve di Romena quando era vuota, ma piena di quell’energia vitale che permette di affrontare con dignità ogni avvenimento della vita.

Forse è vero che bisogna fare vuoto fuori e dentro di noi, perdere le nostre certezze e la nostra presunzione di bastare a noi stessi, per permettere a Dio di inondarci con il suo Amore.

Brunella